Vi avevo già parlato del mio “terzo figlio” Mielino, eh si, è come un bambino, va guardato, curato, sfamato….i primi giorni è stato un impegno molto gravoso….non piangeva e quindi un paio di volte mi sono dimenticata di dargli “da mangiare” (o, in un mese mi ci è voluta quasi 10 Kg di farina…..ad un certo punto era finita anche nei negozi del paese….una situazione quasi comica) ma alla fine ce l’ho fatta e ora che ha compiuto 5 mesi sta diventanto un valido aiuto.

Mielino

E allora ecco  cosa c’ho preparato: la famosa torta al testo Umbra che con il lievito madre viene croccante fuori e morbida dentro…una GODURIA.
ingredienti x 2 torte
500 gr di farina
2 pizzichi di sale
2 cucchiai di olio EVO
1 manciata di pecorino
150 gr di lievito madre
acqua quanto basta per impastare e ottenere un impasto morbido
procedimento
Impastare tutti gli ingredienti ottenendo una palla morbida.
lasciar lievitare almeno un’ora e poi stendere su dei fogli di cartaforno (questo è un barbatrucco imparato al corso del pane che evita in primis di sporcare il testo e poi di far attaccare formaggio o altro al testo, rovinando anche la torta).

Scaldare molto bene il testo e abbassare la fiamma, cuocere le torte girandole un paio di volte.
Farcire a piacere e poi mangiare calda…o tiepida…o fredda….o anche il giorno dopo riscaldata!!!

La torta farcita con il prosciutto cotto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.