L’ho trovate!! Finalmente, dopo averle viste sul web ero così curiosa di assaggiarle che quando, per un puro caso le ho trovate al supermercato non ho resistito. Ho comperato le patate viola! Cosa farne? Erano solo 1,2 kg ed ho pensato subito agli gnocchi, poi però, sbucciandole erano un po’ rovinate e ne ho dovute scartare un pò e quindi : purè. Ho avuto un po’ di timore nell’assaggiarlo…è un colore insolito da trovare nel piatto, ma in pratica il sapore non è molto diverso da quelle normali, solo un po’ più intenso.
PS: in cottura sono un ò più puzzolose!!!
PPSS: ricetta adattata dall’inserto di cucina di Donna Moderna
ingredienti
1 kg di patate viola
3 cucchiai di parmigiano
1 bicchiere di latte (anche più perché queste patate assorbono molto)
Sale e noce moscata
1 noce di burro.
2 scalogni
2 cucchiai di zucchero
30 gr di burro
Timo e poca acqua
Procedimento
Lessare le patate con la buccia queste erano piccole e si sono cotte in 15 minuti.
Togliere le patate e farle intiepidire. Schiacciarle direttamente nella pentola. Aggiungere il latte per rendere la purea omogenea, aggiungere sale e noce moscata e il parmigiano. Mescolare e riscaldare a fuoco basso.
Nel frattempo mettere lo zucchero con l’acqua in un pentolino a caramellare, aggiungere 2 cucchiai di acqua e lo scalogno a fatte spesse e far cuocere 5 minuti.
A questo punto impiattare, anzi, imbicchierare mettendo il purè di patate viola e sopra una cucchiaiata di scalogni. Il contrasto è eccezionale.
purè di patate viola con scalogni confit

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.