Qual è il modo migliore per gustare i carciofi a dicembre? Gustarli sott’olio!
Certo, è un lavoraccio, ma a mio parere ne vale la pena.
E quindi anche quest’anno ho acquistato 6 kg di carciofina e in orario serale/notturno ho iniziato a pulirli.
ingredienti
1 kg di carciofini
1 limone
1 l di vino
1 l di aceto e una presa di sale
120 ml di olio di semi di girasole
80 ml di olio EVO
Sale, pepe in grani e  maggiorana
Procedimento
Una volta che avete pulito la carciofina e l’avete messa a bagno in una ciotola con 1 limone spremuto il lavoro è praticamente finito.
Ettere a bollire il litro di vino con l’aceto, una presa di sale e un bicchiere d’acqua.
Quando sarà a bollore buttare i carciofi e lasciarli cuocere 5 minuti dalla ripresa del bollore.
Scolare e lasciar raffreddare su un pano pulito (che io appoggio su una spianatoia). – in genere faccio questa operazione di sera così il giorno dopo posso invasettarli. –
Una volta asciutti li invasetto in vasi puliti e asciutti aggiungendo bachi di pepe nero e maggiorana. Copro con la miscela di olio EVO e olio di semi di girasole e chiudo i vasetti (solo dopo aver verificato se vanno rabboccati).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.