Ogni volta che vado a fare la spesa vedo queste bustine di rape cotte lì, sole e tristi. Visto che non le ho mai mangiate, se non in qualche insalata, e sono curiosa come una scimmia, l’ultima volta le ho comperate.
Nonostante ciò le ho fatte stazionare 10 giorni in frigo perché non sapevo cosa fare, finchè…illuminazione….gnocchi!!!
E sia. Sono stati approvati dal nano grande, il piccolo non li mangia. E con la rapa avanzata che ci faccio??
ingredienti
1 kg di patate
200 gr di rape già cotte
Sale
1 uovo
150 gr farina 0
150 gr di semola
Per il condimento: asparagi selvatici, stracchino, cipollotto
Procedimento
Lessare le patate e lasciarle raffreddare.
Frullare al minipimer le rape (io ho acquistato quelle che si trovano nel banco frigo già lessate).
Preparare una fontana con le due farine e schiacciarvi dentro le patate. Aggiungere le rape, salare e aggiungere l’uovo e iniziare a mescolare.
Mescolare finchè si ottiene un panetto compatto e poi procedere a formare gli gnocchi e girarli nella semola per evitare che si attacchino.
Una volta pronti lessarli in acqua salata, cuociono in un minuto dopo essere venuti a galla.
Condire a piacere, io ho scottato gli asparagi freschi con un cipollotto e poi ho unito lo stracchino che ha fatto diventare il tutto cremoso.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.