Un mese senza post?? Che vergogna. Prometto di non farlo più, ma quest’ultimo mese tra la fine delle ferie e il ricominciare con la routine è stato tutta una corsa.
Ricominciamo con un primo buonissimo.
Adoro questo formato di pasta perché mi ricorda molto i cannelloni che mi piacciono tanto.
In questo periodo mangiamo molti legumi e mi devo scervellare per non presentarli in insalata o  al pomodoro.
E allora li ho frullati e c’ho riempito gli “schiaffoni”, una bontà!
ingredienti
250 gr di schiaffoni
200 gr di cicerchie (già ammolllate per 12 ore  e lessate per 30 minuti)
Besciamella (30 gr burro, 30 gr di farina e 300 ml di latte)
Zafferano, sale, aglio e rosmarino
2 cucchiaiate di ricotta
Procedimento
Ho preparato i legumi la sera prima lessando le cicerchie, che erano state 12 ore a bagno, in acqua e bicarbonato. Una volta scolate le ho raffreddate e ho tolto tutte le bucce.
Intanto ho messo a lessare la pasta lasciandola un minuto indietro di cottura.
Ho fato rosolare uno spicchio d’aglio nell’olio con un rametto di rosmarino e c’ho unito le cicerchie, ho lasciato insaporire e ho salato.
Ho preparato la besciamella facendo il roux con 30  gr di burro e 30 gr di farina e unendo poi i 300 ml di latte, quando era quasi pronta c’ho messo un pizzico di sale e una bustina di zafferano e l’ho lasciata freddare.
Infine ho preparato il ripieno degli “schiaffoni” frullando al minipimer le cicerchie ( ne ho lasciate alcune per la decorazione) con un pizzico di sale e 2 cucchiai di ricotta fino ad ottenere un composto  facile da lavorare con il sach a poche., ma abbastanza sostenuto.
Ho messo un po’ di besciamella nel fondo della pirofila e ho cominciato a farcire la pasta con la farcia, una volta terminata questa operazione ho ricoperto la pasta con la besciamella allo zafferano, ho messo qualche cicerchia e ho spolverato con il parmigiano.
In forno a 200° per 15’.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.