Io non ho una vera e
propria ricetta del cuore, ho il mio piatto del cuore che è sicuramente la
pastasciutta in tutte le sue varianti e condimenti.
Ed è per questo che
ho deciso di utilizzare questo formaggio svizzzero, la Gruyère dop, come ripieno
per una pasta rossa, un bel cuore, con “cuore” formaggioso.
A completare questo
primo piatto c’è una gustosa salsa di pistacchi
Cuoricini di rapa con Gruyère dop
Ingredienti x 50
cuoricini
per la pasta: 200gr
farina “0”,
100 gr di semola, 40 gr di rapa, 2 uova, un pizzico di sale
per il ripieno: 420 gr
di ricotta di mucca, 150 gr gi Gruyère DOP
per la salsa: burro,
salvia, 100 gr di pistacchi salati
Procedimento
Per prima cosa
prepariamo la sfoglia: ho frullato la rapa cotta con il minipimer, ho preparato
le due farine e le ho mescolate ed ho ricavato la fontana.
Ho messo nella
fontana le due uova, un pizzico di sale e la rapa frullata, ho amalgamato gli
ingredienti fino ad ottenere un panetto morbido e un po’ umido.
Ho preparato il
ripieno mescolando la ricotta alla Gruyère grattugiata.
A questo punto ho
iniziato ad assemblare la pasta: Ho tentato di stendere la pasta (perché venivo
interrotta dal nano grande che voleva girare la manopola della nonna papera) allo
spessore più sottile, ho messo il ripieno con la sach a poche (aiutata dal nano
piccolo, che ho dovuto licenziare perché ogni mucchietto di impasto ne
assaggiava un po’!) e ho poi chiuso con un’altra sfoglia ricavando dei
cuoricini ripieni.
Ho terminato tutta
la sfoglia e ho lasciato riposare i cuoricini dopo averli ben infarinati con la
semola.
Mentre ho messo a
bollire l’acqua per cuocere la pasta ho preparato la salsa.
Ho messo 25 gr di
burro a sciogliere in una pentola con delle foglioline di salvia, ho sbucciato
i pistacchi e li fo passati al minipimer insieme a 3 cucchiai di acqua di cottura.
Ho cotto  la pasta per un minuto dopo che è venuta a
galla e l’ho insaporita con il burro e salvia in pentola ed ho impiattato
aggiungendo la salsa di pistacchi.
Ma siccome la pasta
non è bastata (scusate, pensavo che 6 cuoricini a testa fossero sufficienti!)
ho dovuto ricuocerla e la seconda volta ho condito direttamente con la salsa di
pistacchi, accoppiamento vincente!

 

conditi con burro e salvia e decorati con la salsa ai pistacchi

 

(2° cottura) conditi con salsa ai pistacchi
 con questa ricetta partecipo al contest di Teresa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.