In questo periodo sono molto di corsa, molto sotto stress, molto preoccupata e solo il tempo che passo con le mani nella farina mi scaricano i nervi e mi ricaricano di energia.
Ma oggi niente ricetta, ne avrei, ma volevo parlarvi di quello che mi è successo ieri.
Ho saputo all’ultimo minuto di dover andare a Roma Fiumicino, urgentemente, a consegnare dei documenti e quindi al volo ho organizzato il viaggio tra auto e treno (mica volevo rimanere bloccata nel traffico cittadino!).
In genere quando viaggio in treno leggo, ho sempre un libro, anche due nella borsa, ma questa volta i cambi di treno ogni mezz’ora non me l’hanno consentito ed ho potuto scoprire una cosa: la gente.
La bellezza delle persone che ho potuto incontrare in un pomeriggio mi hanno arricchito enormemente.
Ho avuto la fortuna di sedere davanti a persone interessanti, con la voglia di parlare e di aprirsi e devo dire che non è stato facile a giudicare dalla marea di schermi colorati di smartphone e tablet che c’erano!
Ho conosciuto un simpatico signore in pensione che vive a Roma, ma è napoletano e conosce l’Umbria meglio di me!
Una ragazza indiana che fa la baby-sitter in famiglia e ha dovuto anticipare il viaggio di Natale in India perchè purtroppo ha perso il papà.
Ho aiutato un ragazzo svedese a capire che era in multa perchè non aveva “obliterato” il biglietto (e se ha capito lui con il mio inglese ce la posssono fare tutti!).
Sul treno del ritorno invece ho incontrato un signore polacco che approfittava delle 2 ore  di attesa del suo volo per visitare la città (peccato che il treno per Termini abbia fatto ritardo!) e una signora che è pediatra all’Ospedale di Grosseto, con specializzazione in tumori del sangue e del cuore, come ha detto lei “una scelta d’amore”.
Pe runa volta sono stata molto felice di non aver aperto il mio libro, di aver ascoltato e condiviso pezzetti di vita. In un pomeriggio ho vissuto tanti stati d’animo e come spesso accade ho goduto il viaggio, più che la meta.
Del resto è come nella vita, dobbiamo vivere il presente, sempre.

“Con questo post partecipo al Giveaway di Vaty: Food & Travel”   – Sezione TRAVEL

2 Comments on La vita è un viaggio

  1. Vaty ♪
    12 Dicembre 2014 at 23:03 (5 anni ago)

    Manuela.. ma che bello!! questi sono quegli incontri che arricchiscono! 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.