Giornata piovosa e fredda e io che decido di fare per ammazzare il tempo? Visto il periodo carnevalesco e la mia proverbiale titubanza per il fritto anche se mi apice mangiarlo)mi sono messa a fare le frappe. E già che c’ero le ho preparate in due modi: classiche ma leggere (ricetta della Spisni leggermente modificata) e al cioccolato con un impasto molto innovativo (ispirate da quelle di Arabafelice).
In un’ora ho impastato, steso e fritto. Un vero successo, leggere, croccanti e buonissime…approvate dai nani!!!

ingredienti

frappe leggere (Spisni)
260 gr di farina
1 uovo
30 gr di zucchero (mia aggiunta)
80 ml di spremuta di arancia
1 cucchiaino di lievito
Frappe al cioccolato (Arabafelice)
220 gr di farina
30 gr di cacao amaro
20 gr di zucchero
1 cucchiaino di lievito.
Zucchero a velo per spolverare
olio di arachidi (2 l) per friggere

Procedimento

Procedere ad impastare i due composti e poi stenderli con la nonna papera.  Ho iniziato con l’impasto bianco stendendo l’impasto da 1 a 6 e piegando l’impasto tre volte in corrispondenza dei numeri dispari. Una volta ottenuta la sfoglia sottile ho tagliato la striscia a listarelle larghe 3 cm, e poi ho diviso a metà facendo un taglietto al centro.
A questo punto ho scaldato l’olio e quando era ben caldo ho iniziato a friggere poche frappe per volta, le ho messe sulla carta per fritti e poi in forno per 2 minuti.  Una volta fredde le ho cosparse di zucchero a velo.   Una bontà!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.