Ho preparato questa versione della torta al testo per partecipare al contest indetto da Ifood, ma in realtà a casa mia non è una novità!

Premessa: In Umbria la torta al testo è utilizzata al posto del pane. Nasce anticamente come forma sostitutiva dello stesso ed era realizzata con farina, acqua e sale. Veniva cotta su un testo di pietra (da qui il nome) o sotto la cenere.

Ai giorni nostri la torta al testo ha visto la comparsa del lievito, istantaneo o di birra (nel mio caso anche Lievito madre) e l’arricchirsi di altri ingredienti quali olio e parmigiano e viene utilizzata farcita con i salumi o la carne alla brace.

La mia versione della torta al testo Street Food prevede l’utilizzo degli ingredienti del ripieno direttamente nell’impasto, per una maggiore praticità nel mangiare, e qui si apre un mondo di varianti e di possibilità.

NB: ho provato anche la versione con fave fresche e pecorino, buonissima.

196 - Copia201 - Copia

 
Ingredients
  • Torta al testo mortadella e pistacchi
  • 150 gr di farina
  • Acqua qb (circa 70 ml)
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo
  • 20 gr di pistacchi
  • 50 gr di mortadella tagliata spessa
  • Torta al testo pecorino e noci
  • 150 gr di farina
  • Acqua qb (circa 70 ml)
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo
  • 20 gr di noci
  • 50 gr di pecorino semi-stagionato a tocchetti
  • Torta al testo al tartufo
  • 150 gr di farina
  • Acqua qb (circa 50 ml)
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo
  • 1 cucchiaio di salsa tartufata
  • Torta al testo cacao e cioccolato bianco
  • 150 gr di farina
  • Acqua qb (circa 70 ml)
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo
  • 30 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere
  • 1 cucchiaio di gocce di cioccolato bianco
  • Torta al testo uvetta, pinoli e cannella
  • 150 gr di farina
  • Acqua qb (circa 70 ml)
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo
  • 30 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 1 cucchiaio di uvetta
  • Un pizzico di cannella
Instructions
  1. Procedimento
  2. Il procedimento è uguale per tutti: si mette la farina a fontana con tutti gli ingredienti e si unisce piano l’acqua fino ad ottenere un panetto morbido.
  3. Se si è usato il lievito di birra si lascia lievitare fino al raddoppio, se si è usato il lievito istantaneo si procede a stendere l’impasto in un disco alto mezzo cm.
  4. Si scalda bene il testo e si cuoce la torta su entrambe i lati per circa 10 minuti, è cotta quando battendola “suona”.
  5. Con il lievito di birra si ottiene una torta più soffice e alveolata, con il lievito istantaneo più compatta, ma il gusto non ne risente.

Con questa ricetta partecipo al contest di Ifood

Logo-Happy-iFood

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Rate this recipe:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.