Questa ricetta è stata ispirata dall’ultimo libro che ho letto “La custode delle api e del miele” di Cristina Caboni – Edito da Garzanti.

Il libro mi è piaciuto molto: parla di una storia di famiglia, della riscoperta delle tradizioni legate alla terra e alla natura e di una regione incontaminata, la Sardegna.

La storia di una donna, Angelica Senes, che torna al suo passato, dal quale scappava, e che in esso troverà la forza per affrontare il futuro. E di altre donne, che si uniscono insieme in un progetto di valorizzazione del territorio e dell’artigianato. Mi è sembrata un’ottima idea e spero che da qualche parte si possa attuare.

Tra le sue pagine ho riscoperto luoghi visitati in Sardegna ormai 10 anni fa e mi sono ricordata di un’escursione in jeep che si è conclusa con un pranzo insieme ai pastori: porceddu, percorino e pane carasau e per desser del miele servito su un cuore di lattuga.

carasau-scarola-miele-5  carasau-scarola-miele-3 carasau-scarola-miele-2 carasau-scarola-miele-1

Ecco, la mia ricetta al miele è ispirata da questo pranzo: una millefoglie di pane carasau con scarola, pecorino e miele.

Buona lettura

La custode delle api e del miele - lasagne di carasau con scarola e miele millefiori
 
Ingredients
  • per una teglia di 20 cm di diametro
  • 1 foglio di pane carasau
  • 50 gr di pecorino semi stagionato
  • 1 cespo di lattuga
  • olio, sale
  • miele millefiori
Instructions
  1. Scegliere la lattuga e mondarla.
  2. Tagliarla a pezzetti e farla stufare in una padella con un filo d'olio d'oliva, salare e lasciar raffreddare.
  3. Tagliare il pecorino a dadini.
  4. Spezzare grossolanamente il pane carasau e iniziare a comporre la millefoglie: stendere uno strato di pane carasau, coprire con la scarola stufata, il pecorino a dadini e un filo di miele, comporre un altro strato e procedere fino a terminare gli ingredienti.
  5. Cuocere in forno caldo per 10 minuti, deve solo fondere il pecorino.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Rate this recipe:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.