Dopo la pausa estiva è tornato lo #scambioricette tra le mie amiche #bloggalline  e questa volta sono finita sul blog di Deborah latte e menta che vi consiglio di visitare sia per le ricettine sfiziose che per i consigli di viaggio.

Io ho scelto di preparare i baci di dama che ancora non avevo mai fatto e mi sono fatta aiutare dai bimbi: l’unico consiglio che vi posso dare è di preparare delle palline molto piccole se non volete che alla fine assomiglino a dei bignè.

#scambioricette #scambiamociunaricetta #bloggalline

Baci di dama alle nocciole per lo #scambioricette
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Recipe type: Baci di dama alle nocciole
Ingredients
  • 250 g di farina
  • 190 g di burro a temperatura ambiente
  • 120 g di nocciole tritate finemente
  • 120 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 150 g di cioccolato
Instructions
  1. In una ciotola mescolate la farina, le nocciole tritate e lo zucchero finché saranno ben amalgamati.
  2. In un'altra ciotola sbattete l'uovo con un pizzico di sale.
  3. Unite il burro a temperatura ambiente al composto di farina, nocciole, zucchero e iniziate ad impastare con le mani.
  4. Aggiungete l'uovo sbattuto e continuate ad impastare fino ad ottenere un panetto compatto.
  5. Copritelo con la pellicola trasparente e mettetelo in frigorifero per un'ora.
  6. Accendente il forno (modalità statica) a 180° e, trascorso il tempo necessario, estraete il panetto, formate delle palline grandi un centimetro...poi si siederanno e si allargheranno) e disponetele distanziate sulla teglia da forno ricoperta con della carta da forno.
  7. Infornateli e fateli cuocere per 20 minuti circa.
  8. Nel frattempo fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria e quando i baci di dama si saranno raffreddati, stendete un po' di cioccolato sulla parte piatta di una pallina e richiudete con un'altra pallina.
  9. Quando il cioccolato si sarà solidificato, i baci di dama saranno pronti da gustare.

Ed ecco il risultato ed anche per me #notortemosce

immagine-019  immagine-022immagine-016

Provateli e non vi pentirete…li immagino già con altra frutta secca come regalino natalizio.

Grazie Deborah

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Rate this recipe:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.