E’ iniziato un nuovo anno ed è bello cominciarlo nel modo giusto.

Per me questo significa più attenzione alle cose che valgono, alla valorizzazione del tempo da passare con chi amo, ad una maggiore attenzione verso chi ha bisogno.

E’ per questo che voglio aderire alla campagna di UNHCR    a sostegno dell’istruzione  dei rifugiati, perchè senza cultura non c’è futuro.

Nel mondo circa 3,5 milioni di bambini rifugiati non vanno a scuola. La fuga forzata rende la probabilità per i rifugiati di non andare a scuola cinque volte superiore alla media globale. Tornare a scuola per questi bambini significa trovare rifugio dalla violenza, dallo sfruttamento lavorativo e dall’abuso, specialmente per le bambine che rischiano matrimoni forzati e gravidanze precoci. Un bambino istruito sarà un adulto che un giorno contribuirà a costruire la pace nel paese da cui è stato costretto a fuggire o potrà contribuire alla crescita della comunità che lo ha accolto. L’istruzione non è un lusso ma un investimento per il futuro.

I fondi raccolti andranno a sostenere il grande progetto, avviato nel 2012 dall’UNHCR, “Educate a Child”, grazie al quale già 1 milione di bambini sono tornati tra i banchi di scuola in 12 paesi del mondo: Ciad, Etiopia, Iran, Malesia, Pakistan, Ruanda, Siria, Sudan, Sud Sudan, Uganda, Kenya e Yemen.
Questo risultato è stato ottenuto grazie a diversi inter venti. Primo, ma non unico, la costruzione e ristrutturazione di 210 scuole e 3133 classi. Oltre 56.000 i banchi forniti e circa 1 milione 700 mila i libri di testo e i materiali didattici distribuiti.

Non aspettiamo.

Dal 14 al 28 gennaio tutti possono fare la differenza nella vita di un bambino con un SMS al 45516 da 2 euro o chiamando da rete fissa lo stesso numero e donando 5 o 10 euro, oppure donando con carta di credito direttamente nel sito   dove potete garantire un anno di scuola con il costo di una cena in pizzeria.

Iniziamo il 2018 con un gesto d’amore, io l’ho fatto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *