Arrivo sempre in calcio d’angolo, ma arrivo.

Il gioco dello scambio ricette e troppo carino e questo mese mi ha fatto conoscere meglio il blog di Giuseppina   amante del buon cibo e della cucina…e del timo.

Ho navigato tra le sue tante ricette soffermandomi su quelle dei lievitati e con il lievito madre, ma purtroppo il mio “LM Peppe” è defunto e quindi ho ripiegato su una ricetta di secondo piatto.

La mia scelta è caduta su un rotolo di tacchino con speck e nocciole profumato al vin santo, che io ho realizzato con tacchino in fette.

Buono, saporito e molto profumato.

#scambioricette #bloggalline #notortemosce

 

Involtini di tacchino con nocciole e speck per lo scambio ricette di novembre
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Ingredients
  • 1 kg di fesa di tacchino in fette
  • 250 gr di speck
  • 100 gr di nocciole senza pelo
  • vin santo
  • olio extra vergine di oliva
  • burro
  • sale
  • pepe
  • salvia
  • timo
Instructions
  1. Salare e pepare leggermente la fesa prima di ricoprirla con la polvere di nocciole e disporvi sopra le fette di speck, tagliate sottilmente.
  2. Arrotolare la fesa farcita e la sua farcitura su se stessa.
  3. Chiudere il rotolo ottenuto con lo spago da cucina in più punti! Salare e pepare e disporre in una larga casseruola con un filo di olio extra vergine di oliva. Aggiungere la salvia ed il timo, far rosolare su ogni lato a fuoco alto per sigillare ben bene il trancio di carne.
  4. Aggiungere ancora un po’ di olio ed un bicchiere di vin santo, alzare la fiamma e lasciare la casseruola scoperta. Una volta sfumato l’alcol del vin santo coprite e lasciate cuocere per circa 10 minuti.
  5. Durante la cottura girare il rotolo di fesa sui diversi lati affinché cuocia perfettamente all’interno. Se necessario, durante la cottura, aggiungere qualche cucchiaio di acqua.
  6. A cottura ultimata togliere il rotolo di fesa dalla casseruola di cottura, privarlo dello spago e tagliare a fette.
  7. Mentre procedete a tagliarlo e disporlo nel piatto, aggiungete una noce di burro al sughetto di cottura, alzate la fiamma e appena addensato versate il sughetto ottenuto sulle fette di fesa tagliate.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Rate this recipe:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.