Nuovo mese, nuovo scambio ricette delle Bloggalline, questo mese sono stata abbinata al superbloggalletto Giuseppe.

Scegliere tra le ricette del suo blog è sempre difficile tanto che ne ho selezionate 3, due le ho già fatte e appena possibile preparerò la terza.

La scelta è stata difficile perchè ogni piatto mi tentava, ma alla fine hanno vinto i legumi: ho scelto la crema di cicerchie che Giuseppe ha proposto con pasta fresca e io ho adattato con gli gnocchi all’acqua (ricetta qui).

Rispetto alla ricetta originale ho tolto la patata, che rende la crema più liscia, proprio perchè a me piace la “ruvidezza” dei legumi.

Ingredienti per 6 persone

  • 400 g di gnocchi all’acqua
  • 300 g di cicerchie
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • ½ cipolla
  • 2 foglie di alloro
  • 1 cucchiaio di parmigiano 
  • olio extravergine di oliva
  • pepe
  • sale q.b

PROCEDIMENTO

Lavare le cicerchie ed eliminare eventuali impurità,  poi metterle a bagno in almeno 2 litri di acqua per circa 10-12 ore.  Una volta trascorso questo tempo, eliminare le bucce che parzialmente si saranno staccate da ogni cicerchia.

Versare nella pentola a pressione le cicerchie sbucciate insieme alle foglie di alloro, alla carota, alla mezza cipolla ed alla costa di sedano e coprire di acqua. Salare leggermente. Chiudere il coperchio e cuocere per circa 15-20 minuti dal fischio. Trascorso questo tempo l’acqua si sarà parzialmente consumata e le cicerchie si  saranno quasi disfatte. 

Togliere le verdure eliminare un po’ di acqua e trasferire il tutto in una ciotola. Con un mixer ad immersione, frullare il tutto aggiungendo contemporaneamente a filo l’olio extravergine di oliva fino ad ottenere una crema (nella ricetta originale c’è anche una patata che rende la crema più liscia). Aggiustare di sale e pepe.

Cuocere in abbondante acqua salata gli gnocchi, scolarli al dente e versarli in una padella con la crema di cicerchie. Saltare il tutto a fuoco vivo mantecando con un goccio di olio extravergine ed una generosa manciata di parmigiano del pepe macinato fresco. Servite con un fil d’olio e qualche foglia di timo.

1 Comment on crema di cicerchie con gnocchi all’acqua #scambioricette

  1. giuseppe
    30 Gennaio 2020 at 17:47 (4 mesi ago)

    ottima scelta!uno dei miei piatti preferiti…come sempre grazie per aver scelto questa ricetta! un abbraccio peppe

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.